Bocconi

Via Ferdinando Bocconi

Investimenti

€ 327.000,00

Terminata

100%

5 MESI

DURATA

€ 25.000,00

INVESTIMENTO MINIMO

10,06 %

ROI
FISSO

DESCRIZIONE OPERAZIONE

L’operazione è consistita nell’acquisto di un ufficio (Categoria catastale A/10) di mq. 95, sito al piano seminterrato con ascensore. Successivamente è stato eseguito un cambio di destinazione d’uso in residenziale (Categoria catastale A/2) con frazionamento, realizzando 2 unità distinte.

Un monolocale di 38 mq e un trilocale di 57 mq. Gli appartamenti realizzati sono stati venduti ad investitori e la loro gestione affidata a Lion Immobiliare.

PERCHÉ INVESTIRE IN QUESTO PROGETTO?

I motivi principali per scegliere di investire in questo progetto sono:

  • La Zona: l’immobile si colloca in una delle zone più prestigiose e ambite della città di Milano. Questa caratteristica rende l’investimento molto appetibile.
  • Taglio degli appartamenti: la scelta della tipologia di taglio delle unità progettate (un monolocale e un trilocale), è frutto di una meticolosa indagine di mercato circa la domanda di immobili in zona. Questa strategia è fondamentale per assicurarsi una rapida vendita.
  • Durata dell’operazione: tenendo conto dell’intervento, della zona e del taglio delle unità, l’operazione ha avuto una durata molto breve (5 mesi circa).

LA LOCATION

  • L’immobile si trova nel quartiere di Porta Romana, una delle zone più richieste e prestigiose di Milano;
  • 2 minuti dalla prestigiosa università Bocconi;
  • 500 mt dalla fermata della metropolitana Porta Romana (con la quale raggiungere il Duomo in sole 3 fermate);
  • 850 mt dai navigli, una delle mete preferite della movida milanese;
  • 800 mt dallo IED, Istituto Europeo di Design.

PLANIMETRIE

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

QUOTAZIONE E
RENDIMENTO

QUOTAZIONE E RENDIMENTO

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

Numero quote emesse
10

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

Valore singola quota
€ 25.000,00

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

Investimento stimato
€ 327.000,00

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

Durata stimata
5 MESI

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

Rendimento investitore
10,06 %

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

DOVE SI TROVA

L’immobile si trova nel quartiere di Porta Romana, una delle zone più richieste e prestigiose di Milano.

  • 2 minuti dalla prestigiosa università Bocconi
  • 500 mt dalla fermata della metropolitana Porta Romana (con la quale raggiungere il Duomo in sole 3 fermate)
  • 850 mt dai navigli, una delle mete preferite della movida milanese
  • 800 mt dalli IED, Istituto Europeo di Design

supermercati, negozi, ristorante), 5 minuti a a piedi dalle metro Bignami e Ponale, 10 minuti a piedi dalla sede centrale di Philips e Prysmian Group, 10 minuti a piedi dal Parco Nord.

PROFILO FISCALE

Quante e quali imposte devo pagare sugli utili dell'operazione?

L’apporto costituito da strumenti finanziari partecipativi, viene equiparato ai redditi di capitale ai sensi dell’art. 44, comma 2 lettera A del Testo Unico delle Imposte sui Redditi e con conseguente applicabilità del regime di imponibilità dei dividendi disciplinato dall’art. 47 commi 1 e 4, del TUIR.

Sugli utili distribuiti all’associato vengono applicate differenti regole impositive in base alla natura del soggetto percettore:

Se l’associato è una persona fisica che non esercita attività di impresa, sugli utili distribuiti viene effettuata una ritenuta a titolo di imposta del 26%. I dividendi vengono tassati a titolo definitivo.

Se l’associato viene identificato come società di persone o persona fisica operante in regime d’impresa (ditte individuali) l’utile concorre alla formazione del reddito d’impresa nella misura del 58,14%. Su tale base imponibile si applicheranno le ordinarie aliquote previste per i soggetti IRPEF mentre il restante 41,86% non concorrerà a formare la base imponibile.

Per i soggetti IRES (Società di Capitali), l’art. 89 comma 2 del TUIR stabilisce che gli utili distribuiti all’associato concorrono alla formazione del reddito d’impresa soggetto a tassazione esclusivamente nella misura del 5% (art.89, comma 2, TUIR).

Se l’associato è una persona fisica che non esercita attività di impresa, sugli utili distribuiti viene effettuata una ritenuta a titolo di imposta del 26%. I dividendi vengono tassati a titolo definitivo.

Se l’associato viene identificato come società di persone o persona fisica operante in regime d’impresa (ditte individuali) l’utile concorre alla formazione del reddito d’impresa nella misura del 58,14%. Su tale base imponibile si applicheranno le ordinarie aliquote previste per i soggetti IRPEF mentre il restante 41,86% non concorrerà a formare la base imponibile.

Per i soggetti IRES (Società di Capitali), l’art. 89 comma 2 del TUIR stabilisce che gli utili distribuiti all’associato concorrono alla formazione del reddito d’impresa soggetto a tassazione esclusivamente nella misura del 5% (art.89, comma 2, TUIR).

Per i soggetti di cui al punto 2 e 3 la remunerazione di capitale non è assoggettata ad IRAP in quanto inerente la gestione finanziaria.

DOMANDE FREQUENTI

I rischi di un’operazione finanziaria possono essere raggruppati in due macro categorie, entrambe gestibili e calcolabili:

-Durata. Un’operazione la cui durata stimata è ad esempio 8 mesi, la tempistica può dilungarsi per via di qualche imprevisto legato al cantiere, alle pratiche burocratiche comunali e/o ai tempi di vendita delle unità realizzate.

-Rendimento. In entrambe le tipologie di operazioni (rendimento fisso e rendimento variabile), l’investitore che decide di partecipare a un’Operazione Finanziaria accetta in toto il rischio legato all’operazione, quindi anche il rendimento dell’operazione.

Ad esempio, a causa di un imprevisto sul cantiere, possono verificarsi dei costi maggiori rispetto a quelli preventivati che vanno a intaccare la redditività; un altro esempio è legato ai prezzi di vendita che possono essere inferiori rispetto a quelli previsti.

Noi di Lion Immobiliare gestiamo e calcoliamo questi rischi facendo delle stime dei costi, dei ricavi e della durata sempre in misura cautelativa, sovrastimando i costi e sottostimando i ricavi. Se, ad esempio, il preventivo della ristrutturazione di un immobile è di € 100.000,00 nel nostro conto economico inseriamo sempre una percentuale in più come margine per eventuali imprevisti. Allo stesso modo per i ricavi e la durata, sono calcolati rispettivamente dei ricavi inferiori e una durata più lunga rispetto a quella prevista.
Un altro parametro fondamentale nel calcolo del rischio dell’investimento è il sottostante fisico dato dall’immobile il quale è soggetto a minore volatilità rispetto ad altri strumenti finanziari.

Gli investitori che aderiscono a un’Operazione Finanziaria sono aggiornati settimanalmente tramite mail sullo stato avanzamento lavori e vendite degli immobili oggetto dell’operazione.

Lion Immobiliare è responsabile dell’intero processo di ristrutturazione dell’immobile oggetto dell’operazione e si occupa di selezionare attentamente le aziende a cui affidare la ristrutturazione.

La quota di partecipazione, una volta versata, è vincolata per tutta la durata dell’operazione e pertanto non è possibile rientrare del capitale investito fino a quando l’operazione non è conclusa.

Sì, l’intenzione a partecipare a un’Operazione Finanziaria viene ufficializzata con la firma di un contratto di partecipazione.

Lion Immobiliare è responsabile della vendita degli immobili oggetto dell’operazione e può avvalersi di intermediari online (siti e portali Internet) e offline (agenzie immobiliari) per la promozione degli immobili presso il pubblico.

I prezzi di vendita degli immobili sono decisi da Lion Immobiliari e tengono in considerazioni diversi fattori tra i quali la domanda, immobili concorrenti presenti in zona, ecc.

Per aderire a un’Operazione Finanziaria basta compilare il form presente sul sito di presentazione dell’operazione. Dopo aver compilato il form, sarete contattati da un operatore di Lion Immobiliare. L’operazione è semplice e veloce.

L’investimento minimo dipende dal tipo di operazione e può variare dai € 500,00 ai € 50.000,00.

L’intenzione a partecipare a un’Operazione Finanziaria viene ufficializzata con la firma di un contratto di partecipazione.
La quota di partecipazione deve essere versata dall’investitore entro 3 giorni lavorativi dalla firma del contratto.
Se la quota non viene versata entro i 3 giorni, il contratto si intende risolto.

Il rientro del capitale investito e dell’utile dipende dalla durata dell’operazione. L’operazione si intende conclusa quando l’ultimo appartamento appartenente all’operazione viene venduto.

No, l’investitore che decide di partecipare a un’Operazione Finanziaria accetta in toto il rischio legato all’operazione.

Sì, nel caso si fosse interessati ad acquistare uno o più immobili oggetto dell’operazione lo si può fare versando la differenza tra il prezzo totale degli immobili e quanto già versato come quota di partecipazione e utile dell’operazione.

Gli utili di un’Operazione Finanziaria sono soggetti alla tassazione del 26% sui rendimenti finanziari.
Lion Immobiliare funge da sostituto d’imposta, pertanto trattiene il 26% sugli utili dell’operazione e lo versa all’erario per conto dell’investitore. 

A titolo esemplificativo se l’utile lordo dell’investitore Mario è pari € 10.000,00, Lion Immobiliare trattiene il 26% (€ 2.600,00), lo versa all’erario per conto di Mario e versa la restante parte (€ 7.400,00) sul conto corrente di Mario.

ECCO ALTRI INVESTIMENTI CON LION IMMOBILIARE

ECCO ALTRI INVESTIMENTI
CON LION IMMOBILIARE

Paruta B

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

INVESTIMENTO TOTALE
€115.000,00
ROI
7,40 %
100%

Conclusa con successo

Padova A

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

INVESTIMENTO TOTALE
€ 168.000,00
ROI
7,40 %
100%

Conclusa con successo

Paruta A

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

INVESTIMENTO TOTALE
€ 2.330.746,00
ROI
11,05 %
100%

Conclusa con successo

Greppi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

INVESTIMENTO TOTALE
€ 412.000,00
ROI
10,60 %
100%

Conclusa con successo

DICONO DI NOI

L'INVESTIMENTO IN CIFRE

INVESTIMENTO TOTALE

€ 327.000,00

VALORE SINGOLA QUOTA

€ 25.000,00

DURATA

5 MESI

RENDIMENTO INVESTITORE

10,06 %

Per avere tutti i dettagli e partecipare all'investimento compila il Form:

Il nostro team ti contatterà per fornirti tutte le info neccesarie.

55000
400000
120
100

Per avere tutti i dettagli
compila il Form: